Calabria

 

Una “mescolanza di mondi” in cerca di una possibile unità

Giornata dell’amicizia, 2^ edizione al parco delle biodiversità di Catanzaro (2015)
Giornata dell’amicizia, 2^ edizione al parco delle biodiversità di Catanzaro (2015)

UNA PENISOLA NELLA PENISOLA. Nel suo “Viaggio in Italia”, un reportage commissionato dalla Rai e condotto negli anni ‘50, il grande scrittore e giornalista Guido Piovene parlava della Calabria come una “mescolanza di mondi”. A guar­darla oggi, attraverso gli occhi dei vari responsabili dei centri di servizio per il vo­lontariato delle sue cinque province, sembra ancora così. E non per via di marcate differenze tra i vari territori provinciali, ma per la sua articolata e unica area geo­grafica che fa della regione una penisola nella penisola, racchiudendo in una lin­gua di terra le bellezze del mare e l’asprezza delle sue montagne. Una mescolanza, sottolineava Piovene, determinata dall’orgoglio che ogni capoluogo rivendica. “Nessuna delle sue città, - scriveva Piovene nel suo viaggio, - ha potuto affermare sulle altre un primato riconosciuto”. Ed è forse anche questo il mo­tivo per cui oggi, tra i cinque centri di servizio attivi nella regione, il tema della riorganizzazione territoriale sollevato dalla riforma del terzo settore resta ancora sul tavolo in attesa di un accordo che risponda alle aspettative di tutti i territori. La regione conta 1,9 milioni di abitanti e una città metropolitana, ovvero Reggio Calabria. Al di là di quest’ultima, però, non ci sono altri contesti che superino il milione di abitanti, uno dei requisiti necessari per aver riconosciuta la presenza di un Csv. Le ipotesi non mancano, ma al momento della stesura di questo testo, non sono ancora del tutto chiare le intenzioni per il futuro.

UNA PARTECIPAZIONE CHE CRESCE. Quel che è certo è che qui non man­cano le difficoltà. Secondo i dati Eurostat del 2016, la Calabria risulta la regione col maggior tasso di disoccupazione giovanile di tutta Europa, precedendo anche due piccole enclave spagnole in terra d’Africa. Dati preoccupanti sono anche quelli relativi alla povertà. Secondo quanto affermato nell’ottavo Atlante dell’infanzia a rischio “Lettera alla scuola”, curato da Save the children, la Calabria risulta essere anche la regione con il più alto tasso di povertà minorile in Italia.

Un contesto complesso, su cui pesano alcuni ritardi accumulati a livello legislativo e istituzionale, come lamentano gli stessi Csv, e in cui la sete di legalità è sempre più diffusa tra la cittadinanza. A crescere negli anni è, infatti, proprio la voglia dei citta­dini calabresi di partecipare alla vita della comunità. I dati sul volontariato ne sono la prova. In una ricerca del 1997 condotta dalla Fondazione italiana volontariato (Fivol) le organizzazioni di volontariato presenti nella regione di cui si aveva notizia non superavano le cento unità, contro le 634 del Lazio e le oltre 1,2mila dell’Emilia Romagna (I servizi socio-assistenziali in Calabria. Giovanni Latorre, Rubettino Ed. 2003). Oggi, a distanza di venti anni, il quadro è completamente diverso. I dati della Fivol relativi al 2006 parlano di oltre mille organizzazioni di volontariato atti­ve nella regione, in crescita rispetto alle 700 emerse nell’indagine del 2001.

Anche i recenti dati Istat relativi al censimento delle istituzioni non profit, eviden­ziano trend positivi, sebbene al di sotto delle medie nazionali. Secondo l’Istat, in­fatti, sono oltre 8,5mila le istituzioni non profit. Un dato in crescita del 7,9 rispetto alla rilevazione del 2011, al di sotto però della crescita media nazionale che è di oltre 11 punti percentuali. Oltre 97mila, invece, i volontari attivi nella regione secondo l’Istituto nazionale di statistica, con una crescita del 9,6 per cento, anche in questo caso al di sotto della media nazionale che supera il 16 per cento. Ci sono 495,9 vo­lontari ogni 10 mila abitanti, quasi la metà di quella che è la media nazionale.


logo csv catanzaro

SCARICA IL PDF DEL CAPITOLO DEDICATO ALLA STORIA DEL CSV DI CATANZARO 

CRONOLOGIA / IMMAGINI / PUBBLICAZIONI


logo csv cosenza

SCARICA IL PDF DEL CAPITOLO DEDICATO ALLA STORIA DEL CSV DI COSENZA

CRONISTORIA / IMMAGINI / VIDEO


logo csv crotone

SCARICA IL PDF DEL CAPITOLO DEDICATO ALLA STORIA DEL CSV DI CROTONE

CRONISTORIA


Logo Csv Reggio Calabria

SCARICA IL PDF DEL CAPITOLO DEDICATO ALLA STORIA DEL CSV DI REGGIO CALABRIA

CRONISTORIA


logo Csv Vibo Valentia

SCARICA IL PDF DEL CAPITOLO DEDICATO ALLA STORIA DEL CSV DI VIBO VALENTIA

CRONISTORIA / DOCUMENTIIMMAGINI / VIDEO

Social wall CSV

Torna su