Ciessevi

19 Settembre 2019

L’Università del volontariato secondo il Terzo segreto di satira

Un video del collettivo milanese lancia il nuovo anno accademico nelle 6 sedi presenti in Italia. Il progetto solo a Milano, dove è nato nel 2012, ha visto in 7 anni 11mila corsisti e più di 4mila ore di formazione 

07 Marzo 2019

Europa al voto e le sfide del volontariato

On line il nuovo numero di Vdossier, la rivista di approfondimento curata da undici CSV; al centro il futuro dell’Ue, con i contributi di esperti, studiosi e un’intervista speciale a Romano Prodi; spazio anche alle proposte del terzo settore e ai consigli degli esperti su bandi e progetti europei 

06 Ottobre 2017

Università del volontariato anche a Ferrara: diventano 6 le sedi in Italia

Dopo Milano, Treviso, Bologna, Cosenza e Salerno, il 12 ottobre sarà presentata quella della città emiliana realizzata dal Csv Agire Sociale. Già 28 i corsi previsti in base ai suggerimenti di 200 cittadini. Si paga 1 euro per ogni ora di lezione 

03 Maggio 2017

L’urgenza di “ricostruire”: a Lucca torna il Festival del Volontariato

Dal 12 al 14 maggio la settima edizione, organizzata dal Cnv. Insieme al programma, presentata un’indagine sugli italiani e il volontariato: più del 50% non ha fiducia sul corretto utilizzo dei soldi raccolti per la solidarietà. CSVnet presente insieme a Fiaf con la mostra “Tanti per tutti”.

22 Dicembre 2016

Ecco come avere tutte le istruzioni per "Fare non profit"

È partito ufficialmente il 30 novembre scorso il nuovo progetto del CSV di Milano per assistere le associazioni di terzo settore con consulenze e servizi a 360 gradi.

26 Ottobre 2016

Donna, sotto i 30 anni, istruita, politicamente distratta, saltuariamente religiosa. Grazie a Expo, svelato il profilo del volontario episodico

Presentati a Milano i risultati finali della ricerca "Un nuovo approccio al volontariato: grandi eventi e partecipazione attiva". Ciessevi e CSVnet: “questo studio è un vero e proprio strumento per comprendere le nuove sfide del volontariato e capitalizzare la voglia di fare di milioni di italiani che si impegnano senza casacca”.

25 Ottobre 2016

Dibattito sul “volontariato del futuro” nella Milano del dopo Expo

Domani CSVnet e Ciessevi presentano i risultati della ricerca sui quasi 6 mila volontari dell’esposizione universale del 2015. E all’annunciato presidio di protesta che parla di “sfruttamento medievale” e di servizio alle imprese”, rispondono: “Queste nuove forme di impegno sociale non si possono trattenere, sono un’esperienza positiva che può essere utile anche alle associazioni più organizzate”.

14 Ottobre 2016

L'impegno sociale che verrà: dati e riflessioni sul volontariato post-moderno

Volontariato occasionale come porta d'accesso per un coinvolgimento più strutturato? La ricerca sull'esperienza di Expo 2015 al centro del convegno di CSVnet e Ciessevi (Milano - 26 ottobre). Partecipano il sottosegretario Bobba e l'assessore Majorino. Il programma completo.

07 Luglio 2016

Riforma del terzo settore: qualche consiglio per scrivere i decreti delegati

Dopo un confronto durato più di un anno tra 80 esponenti del volontariato, del terzo settore e dell’imprenditoria, presentato al Ciessevi di Milano un documento volto a contribuire alla scrittura dei testi che daranno corpo alla legge delega 106/20216, appena entrata in vigore.

12 Aprile 2016

Expo era solo l'inizio: ecco la voglia di volontariato della “Generazione Y”

CSVnet e Ciessevi portano al Festival del Volontariato 2016 le opere di Fabrizio Annibali per raccontare l'impegno dei 'millennials'.
Stefano Tabò, presidente di CSVnet " migliaia di giovani, fatta la prima esperienza, sono tornati nelle loro comunità con la disponibilità a continuare.

10 Dicembre 2015

Ciessevi, orgogliosi di loro e già al lavoro per valorizzare questa “voglia di volontariato”

ciessevi milano 220x150Riportiamo la dichiarazione di Ivan Nissoli, presidente di Ciessevi, in merito ai volontari di Expo 2015 premiati con l'Ambrogino d'Oro.

“Siamo onorati di ritirare questa onorificenza a nome di tutti i Volontari Expo. Li abbiamo incontrati, li abbiamo formati, orientati, ascoltati, supportati, accompagnati con i nostri team leader e siamo realmente commossi nel rappresentarli a questa importantissima cerimonia per la nostra amata Milano”, così Ivan Nissoli, Presidente Ciessevi, Centro Servizi per il Volontariato Città Metropolitana di Milano durante il ritiro della civica benemerenza attribuita ai 5000 “felpe bianche di Expo”.

10 Dicembre 2015

Ambrogini d'oro: premiati i volontari di Expo Milano 2015

civiche benemerenze 450.jpgRiportiamo l'articolo del Ciessevi, il CSV della provincia di Milano, dedicato ai volontari di Expo 2015 che sono stati premiati con l'Ambrogino d'Oro.

 

Nella storia di questa onorificenza meneghina è forse la prima volta che viene premiato il valore civico di un gesto letteralmente “plurale”. Perché per l’edizione 2015 dell’Ambrogino d’Oro il Comune di Milano ha tributato, infatti, la Civica Benemerenza ad un vero e proprio esercito del bene, i Volontari Expo. Cinquemila persone, volontarie e volontari, dai 18 agli 83 anni, che hanno reso grande Expo Milano 2015.

12 Ottobre 2015

Dal grande evento alla cittadinanza attiva: il convegno di CSVnet e Ciessevi ad Expo

{jathumbnail off}

expo cittadini

20 ottobre 2015

Expo Milano 2015 - Cascina Triulza

 

Siamo quasi giunti alla fine dell'Esposizione Universale ed è il momento di fare un primo bilancio della partecipazione dei volontari a Expo 2015. Per questo motivo CSVnet e Ciessevi organizzano il convegno "Dal grande evento alla cittadinanza attiva" che si terrà martedì 20 ottobre, alle ore 15:00, a Cascina Triulza, nel sito di Expo Milano 2015.

L'incontro sarà il punto di partenza per la futura capitalizzazione di questa esperienza in nuove forme di volontariato orientato alla cittadinanza attiva e alla tutela dei beni comuni.

Programma

14.30 – 15.00 Registrazione dei partecipanti

Introduce: Ciessevi, Centro Servizi per il Volontariato-Città Metropolitana di Milano - Ivan Nissoli, Presidente
Conduce: Carlo Baroni, giornalista di Corriere della Sera

15.00 – 16.00 Volontari nei grandi eventi: le esperienze di Expo Milano 2015

• Verso nuove forme di volontariato - Maurizio Ambrosini, Docente di Sociologia dei processi economici, Università degli Studi di Milano
• I volontari in Expo 2015, una fotografia – Anna Menghini, docente Psicologia dinamica, Dip. di Filosofia, Pedagogia, Psicologia dell’Università di Verona
• Organizzare il volontariato episodico? Sfide e prospettive – Marta Bonetti e Riccardo Guidi, Dipartimento di Scienze Politiche, Università degli Studi di Pisa

• Testimonianze dei volontari (contributi video)

16.00 – 16.30 Volontari nei grandi eventi: buone pratiche internazionali

• Team London, Inghilterra – Jennyfer Byram, Senior Manager, Team London (Volunteering)
Communities and Intelligence, Greater London Authority - contributo video (TBC)
• Fundacion Tarragona 2017, Spagna – Elisabet Nacenti Merino

16.30 – 17.00 Nuovi orizzonti per coinvolgere i cittadini nelle varie forme di volontariato: la proposta dei Centri di Servizio per il Volontariato

• CSVnet, Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato – Stefano Tabò, Presidente

17.00 – 18.00 Tavola rotonda.

Carlo Baroni dialoga con:

• Expo spa – Davide Sanzi, Operations Division Deputy Director / HR & Organization Director
• Unione Europea – Giancarlo Caratti, Deputy Commissioner General EU Expo Milano 2015
• Alcuni dei promotori dell’Autoconvocazione del Volontariato – Pietro Barbieri, Portavoce Forum Nazionale del Terzo Settore; Emma Cavallaro, Presidente Conferenza Permanente delle Associazioni Federazioni e Reti di Volontariato; Francesco Marsico, responsabile Area Nazionale Caritas Italiana, Enzo Costa, Coordinatore Consulta Nazionale per il Volontariato presso il Forum (TBC)
• Agenzia nazionale per i Giovani – Giacomo D’Arrigo, Direttore Generale (TBC)
• INDIRE – Flaminio Galli, Direttore Generale (TBC)
• Comune Milano – Marco Granelli, Assessore alla Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale, Protezione civile, Volontariato
• Anci – Francesca Danese, vicepresidente Commissione Welfare e politiche sociali (TBC)

I CSV per i volontari in Expo 

Riconoscendo l’esperienza acquisita negli anni nell’ambito della promozione del volontariato, nel 2014, Expo S.p.A. ha pensato di rivolgersi alla rete dei CSV per la gestione del Programma Volontari per Expo. I Centri di Servizio hanno nel mandato istituzionale (legge quadro sul volontariato 266/91) anche la promozione del volontariato, oltre al sostegno delle attività delle organizzazioni.

CSVnet e Ciessevi Milano, insieme ai 72 CSV italiani, hanno selezionato 7.500 volontari di breve periodo per animare il sito espositivo. Una sfida che è stata possibile vincere anche grazie alle relazioni con le reti associative nazionali e al radicamento territoriale che i Centri di Servizio hanno costruito in quindici anni di attività. Sono riusciti a sviluppare un percorso d'individuazione dei volontari, articolato e capillare sull'intero territorio nazionale, così da rendere protagonisti del Programma Volontari tutti coloro che, in ogni regione, hanno avuto voglia di spendersi in questa avventura.

Un team di orientatori è stato formato ad hoc per ricevere e gestire le candidature dei cittadini in modo da consentire l’agire gratuito di 536 volontari al giorno per ognuno dei 13 periodi di servizio identificati da Expo 2015. Inoltre, durante i sei mesi dell’Esposizione Universale, 7 Team Leader hanno accompagnato, supportato e monitorato l’attività dei volontari sul sito espositivo, riferendo all’Ufficio Volontari di Expo 2015 S.p.A. che ha avuto il compito della gestione dei Volontari.

Ciessevi infine ha curato per conto della Commissione Europea la selezione e il supporto alla gestione di altri 840 volontari di breve periodo che in gruppi di 60 per ognuno dei 14 periodi di servizio hanno animato il padiglione UE durante Expo 2015. E non è che l’inizio: dopo il Programma Volontari per Expo la rete dei CSV è già al lavoro per capitalizzare questa esperienza al fine di intercettare nuove forme di volontariato: partecipato, diffuso, orientato alla cittadinanza attiva e alla tutela dei beni comuni.

I numeri

In totale i due Programmi hanno effettuato 11.858 colloqui dei candidati (di cui circa il 25% di nazionalità straniera), con una media di circa 1.176 colloqui al mese. I candidati sono stati costantemente accompagnati e animanti con una specifica social community.

Durante la giornata interverranno alcuni docenti e ricercatori di alcne Università che stanno realizzando una ricerca sull'impatto dei volontari a Expo e le testimonianze inglesi e spagnole sulla partecipazione dei volontari ai grandi eventi. Seguirà una tavola rotonda con alcuni tra i principali protagonisti del Programma Volontari con referenti della pubblica amministrazione e del mondo delle imprese.

Per partecipare consulta la pagina dedicata del sito del Ciessevi 

Anche il Premier Matteo Renzi ha ringraziato i volontari di Expo Milano 2015, durante la trasmissione di Rai3 "Che tempo che fa", andata in onda domenica 11 ottobre 2015.

Guarda il video 

12 Ottobre 2015

Dal grande evento alla cittadinanza attiva

{jathumbnail off}

expo cittadini

20 ottobre 2015

Expo Milano 2015 - Cascina Triulza

 

Siamo quasi giunti alla fine dell'Esposizione Universale ed è il momento di fare un primo bilancio della partecipazione dei volontari a Expo 2015. Per questo motivo CSVnet e Ciessevi hanno organizzato il convegno "Dal grande evento alla cittadinanza attiva" che si è tenuto martedì 20 ottobre, alle ore 15:00, a Cascina Triulza, nel sito di Expo Milano 2015.
L'incontro è stato il punto di partenza per la futura capitalizzazione di questa esperienza in nuove forme di volontariato orientato alla cittadinanza attiva e alla tutela dei beni comuni.

I CSV per i volontari in Expo 

Riconoscendo l’esperienza acquisita negli anni nell’ambito della promozione del volontariato, nel 2014, Expo S.p.A. ha pensato di rivolgersi alla rete dei CSV per la gestione del Programma Volontari per Expo. I Centri di Servizio hanno nel mandato istituzionale (legge quadro sul volontariato 266/91) anche la promozione del volontariato, oltre al sostegno delle attività delle organizzazioni.

CSVnet e Ciessevi Milano, insieme ai 72 CSV italiani, hanno selezionato 7.500 volontari di breve periodo per animare il sito espositivo. Una sfida che è stata possibile vincere anche grazie alle relazioni con le reti associative nazionali e al radicamento territoriale che i Centri di Servizio hanno costruito in quindici anni di attività. Sono riusciti a sviluppare un percorso d'individuazione dei volontari, articolato e capillare sull'intero territorio nazionale, così da rendere protagonisti del Programma Volontari tutti coloro che, in ogni regione, hanno avuto voglia di spendersi in questa avventura.

Un team di orientatori è stato formato ad hoc per ricevere e gestire le candidature dei cittadini in modo da consentire l’agire gratuito di 536 volontari al giorno per ognuno dei 13 periodi di servizio identificati da Expo 2015. Inoltre, durante i sei mesi dell’Esposizione Universale, 7 Team Leader hanno accompagnato, supportato e monitorato l’attività dei volontari sul sito espositivo, riferendo all’Ufficio Volontari di Expo 2015 S.p.A. che ha avuto il compito della gestione dei Volontari.

Ciessevi infine ha curato per conto della Commissione Europea la selezione e il supporto alla gestione di altri 840 volontari di breve periodo che in gruppi di 60 per ognuno dei 14 periodi di servizio hanno animato il padiglione UE durante Expo 2015. E non è che l’inizio: dopo il Programma Volontari per Expo la rete dei CSV è già al lavoro per capitalizzare questa esperienza al fine di intercettare nuove forme di volontariato: partecipato, diffuso, orientato alla cittadinanza attiva e alla tutela dei beni comuni.

I numeri

In totale i due Programmi hanno effettuato 11.858 colloqui dei candidati (di cui circa il 25% di nazionalità straniera), con una media di circa 1.176 colloqui al mese. I candidati sono stati costantemente accompagnati e animanti con una specifica social community.

I contenuti

Nel corso del convegno, Antonella Morgano, del Dipartimento di Filosofia, Pedagogia, Psicologia dell’Università di Verona, ha illustrato i primi dati della ricerca "Un nuovo approccio al Volontariato: grandi eventi e partecipazione attiva". Una fotografia degli oltre 2400 volontari che in sei mesi hanno prestato servizio in Expo. Lo Studio, che vedrà la luce nel 2016, rivela che l’86% dei partecipanti non ha mai svolto attività di volontariato per grandi eventi e che il 44% afferma di non avere mai fatto volontariato prima, ma più del 95% dei volontari vuole impegnarsi ancora una volta tolta la divisa da volontario Expo. “Organizzare il volontariato episodico?” invece è stato il tema dell’intervento di Riccardo Guidi e Marta Bonetti del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa, che hanno descritto la “svolta post-moderna” del volontariato e ne hanno tracciato il modello emergente, soprattutto nelle nuove generazioni. Su queste prime anticipazioni Maurizio Ambrosini, sociologo e docente all’Università degli Studi di Milano, ha tracciato un identikit tra auto-percezioni e percezioni organizzative della partecipazione volontaria. Una partecipazione che mescola desiderio di protagonismo e senso civico che le associazioni più tradizionali sono chiamate a intercettare.

Tra gli ospiti della giornata c'è stato chi ha già incontrato questa nuova tipologia di ingaggio, con importanti risultati, come Team London, la realtà che dal 2012 ha capitalizzato il “dopo” olimpiadi e paralimpiadi di Londra. Attraverso un sito web frequentato da circa 90mila volontari e 1400 organizzazioni, si scambiano domande e offerte di volontariato, come lo “Speedvolunteering”, occasioni di impegno anche per meno di 6 ore e senza vincoli di coinvolgimento. Un'altra esperienza presentata è il Progetto Volontari per i Giochi del Mediterraneo di Tarragona del 2017 che sta coinvolgendo quasi 4mila volontari.

Antonella Morgano: anteprima della ricerca "Un nuovo approccio al volontariato"
Riccardo Guidi, Marta Bonetti: Organizzare il volontariato episodico?
Maurizio Ambrosini: Verso nuove forme di volontariato

Guarda le interviste video della giornata

 

 

 

Anche il Premier Matteo Renzi ha ringraziato i volontari di Expo Milano 2015, durante la trasmissione di Rai3 "Che tempo che fa", andata in onda domenica 11 ottobre 2015. 

Guarda il video 

07 Agosto 2015

Le Case delle Associazioni e del Volontariato ad Expo Milano 2015

{jathumbnail off}

locandina case vol 2Comune di Milano, Forum nazionale del Terzo Settore, Forum del Terzo Settore Città di Milano, Fondazione Triulza, CSVnet e Ciessevi organizzano un evento dedicato al tema: Case delle Associazioni e del Volontariato. Un impegno per i beni comuni che si terrà mercoledì 16 settembre 2015 negli spazi di Cascina Triulza, ad Expo Milano 2015, e invitano le Case delle Associazioni italiane, i Forum del Terzo settore, i Centri di Servizio per il Volontariato, i Comuni e le associazioni.

06 Luglio 2015

A Milano nasce la community dei volontari per il Comune

ask meBasta indossare una spilla con l’indicazione delle lingue parlate per far parte della community dei volontari di supporto ai turisti che in questi giorni e fino alla fine del semestre di Expo Milano affollano la città.

01 Luglio 2015

Concluso il primo anno accademico all’Università del volontariato di Treviso

{jathumbnail off}

univol treviso31 corsisti, 24 donne e 7 uomini, dei quali 9 universitari, 4 cittadini aspiranti volontari e 18 volontari attivi, 32 moduli formativi per un totale di 150 ore di formazione in aula, oltre a 20 ore di tirocinio specifico per ogni singolo corsista.

21 Maggio 2015

Giovani milanesi, protagonisti “non convenzionali” del volontariato

sfideSono quasi 10 mila i giovani dai 3 anni in su che hanno risposto alla chiamata di LightUp! "Giovani volontari illuminano Milano", il sistema per la promozione del volontariato giovanile del Comune di Milano e Ciessevi (Centro Servizi per il volontariato Città Metropolitana di Milano).
13 Maggio 2015

In corso una ricerca accademica sui volontari diretti ad Expo

vol expoFra i settemila volontari che fino ad ottobre saranno operativi ad Expo, ci sono anche i veronesi. Nei mesi scorsi, ilCSV - Centro Servizio per il Volontariato di Verona CSV - Centro Servizio per il Volontariato di Verona, ha svolto oltre un centinaio di colloqui agli aspiranti volontari, giovani e non, nell'ambito del Programma Volontari per Expo, realizzato da Ciessevi – Centro Servizi per il Volontariato Città Metropolitana di Milano e CSVnet.

06 Maggio 2015

Il debutto dei primi volontari per Expo Milano 2015

Volontari expo 2Riportiamo l'articolo del Ciessevi - Centro Servizi per il Volontariato Città Metropolitana di Milano - dedicato ai primi volontari per Expo Milano 2015 che hanno inaugurato  la nuova edizione dell'Esposizione Universale il primo maggio 2015.

Carica altri contenuti ...
Carica altri contenuti
 
Novembre 2019
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su