Caritas italiana

14 Giugno 2019

Povertà, apre il terzo emporio solidale in provincia di Brindisi

Ubicato nel Laboratorio Urbano di Cisternino, fa seguito a quelli di Fasano e Francavilla Fontana. Sarà gestito dai volontari delle 13 organizzazioni in rete nell’associazione “Ideando”. Il comune sceglierà i soggetti che hanno diritto ad avere prodotti tramite una tessera a punti 

05 Dicembre 2018

Il volontariato unito per affrontare il cambiamento

Oltre 200 rappresentanti del terzo settore a Roma per celebrare la Giornata internazionale indetta dell’Onu e fare il punto sulle evoluzioni dettate dalla riforma e da una società che muta velocemente. Tra i temi da affrontare insieme, il coinvolgimento dei giovani e la risposta alle sfide tecnologiche. Per tenere unite le comunità 

05 Dicembre 2018

Empori solidali in Italia: servizi competenti a contrasto delle povertà

Nel 1° rapporto di Caritas Italiana e CSVnet la mappatura di 178 “negozi” attivi e almeno 20 in avvio: più della metà aperti nell’ultimo triennio. Nel 2017 servite 30 mila famiglie e 105 mila persone, per un quarto sotto i 15 anni. Oltre 100 mila le ore annuali di servizio, garantite finora da 5.200 volontari. Tutti i dati sui beni distribuiti, l’utenza, il personale e i costi di gestione 

03 Dicembre 2018

Giornata del volontariato: a Roma oltre 250 rappresentanti del non profit

Il 5 dicembre i dirigenti di numerose associazioni nazionali e locali si ritrovano alla manifestazione organizzata da CSVnet, Forum terzo settore e Caritas Italiana. Sarà presentato il primo rapporto sugli empori solidali. Tante altre le iniziative in programma nella penisola 

02 Dicembre 2018

Empori solidali in Italia. Primo rapporto Caritas Italiana-CSVnet

Il 5 dicembre 2018 Caritas Italiana e CSVnet hanno presentato il loro primo rapporto sugli empori solidali. Una mappatura dei 178 attivi in 19 regioni italiane (al mese di novembre), e degli almeno 20 in fase di avvio, arricchita di dati sull’utenza, sul personale - soprattutto volontario - che ne permette il funzionamento, sull’organizzazione, la tipologia dei beni, le voci di costo e i servizi erogati ai beneficiari oltre il sostegno materiale. 

22 Novembre 2018

Empori solidali in Italia “Una grande storia di volontariato"

Il 5 dicembre a Roma, in occasione della 33ma Giornata internazionale del volontariato, presentazione del 1° rapporto Caritas-CSVnet sui 180 market speciali dove persone o famiglie in difficoltà possono fare la spesa gratuitamente. Un fenomeno in crescita soprattutto negli ultimi tre anni 

21 Novembre 2018

Il volontariato che “tiene unite le comunità” si ritrova a Roma il 5 dicembre

Giornata internazionale. L’Onu celebra la “resilienza” e pubblica il terzo “State of the world” sul fenomeno che coinvolge un miliardo di persone. Tanti gli eventi previsti in Italia, che culmineranno con quello organizzato da CSVnet, Forum terzo settore e Caritas 

19 Novembre 2018

Giornata internazionale del volontariato, “Quando le persone fanno la differenza”

Il 5 dicembre a Roma Forum Terzo Settore, CSVnet e Caritas Italiana celebrano la 33° Giornata internazionale del volontariato indetta dall’Onu. Oltre agli approfondimenti su opportunità e sfide per il non profit alla luce della riforma, in programma la presentazione del primo Rapporto sugli empori solidali in Italia  

29 Ottobre 2018

Empori solidali: sono circa 170 le realtà attive in tutta Italia

Presenti in tutte le regioni, tranne il Molise. Un'altra quindicina è di prossima apertura o in fase di progettazione. Il 95% è gestito da volontari. Molti hanno aperto tra il 2015 e il 2018. Il 27 ottobre a Soliera (Modena) il terzo festival degli empori dell'Emilia-Romagna SolidER 

17 Ottobre 2018

Povertà assoluta: in Italia un aumento del 182% in dieci anni

Nella giornata mondiale il rapporto pubblicato da Caritas italiana inquadra il fenomeno. Al centro la mancanza di istruzione, non solo tra i giovani che restano i più colpiti dalla crisi. Diffusi anche i dati dell’Osservatorio su disagio e solidarietà nelle stazioni italiane 

09 Ottobre 2018

Volontariato e povertà: soluzioni concrete per combatterla sul campo

Alla conferenza nazionale di CSVnet a Matera uno dei gruppi di lavoro vedrà i Centri di servizio a confronto su attività e strategie per ridurre il disagio sociale, a partire da 108 buone pratiche sul territorio. Con gli interventi di Caritas italiana, Fiopsd e Con i Bambini 

28 Settembre 2018

Volontariato a Matera: in cerca di rimedi per la società dello scontento

Il programma della conferenza annuale di CSVnet (11-14 ottobre). 300 partecipanti dai Csv italiani e una quarantina di relatori per discutere le sfide del non profit e 5 temi di urgente attualità: immigrazione, giovani, beni comuni, economia, povertà  

17 Novembre 2017

Futuro anteriore - Rapporto 2017 su povertà giovanili ed esclusione sociale in Italia

Il tradizionale rapporto della Caritas costituisce lo strumento più autorevole per comprendere come cambiano le cifre e le caratteristiche dell'esclusione sociale. Aperto con un quadro italiano europeo della indigenza, si focalizza sulla povertà giovanile, letta poi attraverso le analisi dei dati sulle 205 mila persone accolte nel 2016 in 1.800 degli oltre 3.200 centri di ascolto diocesani 

07 Marzo 2016

Sprechi: presentato Manuale di Banco Alimentare e Caritas

In 3 anni recuperabili 30mila tonnellate in più. Gli obiettivi del manuale: garantire la sicurezza degli alimenti recuperati e invogliare le persone a donare e recuperare alimenti. Un passo avanti anche per i CSV, sempre più spesso impegnati nella gestione degli empori solidali.

10 Dicembre 2015

Le persone senza dimora - Indagine Istat 2014

La seconda indagine sulla condizione delle persone che vivono in povertà estrema in Italia,quantificate in oltre 50 mila, è stata realizzata a seguito di una convenzione tra Istat, ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Fio.PSD e Caritas Italiana

04 Dicembre 2015

Cittadini per Costituzione, Volontari per scelta - La conferenza stampa

Tabò autoconvocazioneAutoconvocazione del Volontariato italiano: si è svolta il 4 dicembre a Roma la conferenza stampa “Cittadini per Costituzione, Volontari per scelta” alla vigilia della Giornata Internazionale del Volontariato.

22 Aprile 2015

Presentata l'Auto convocazione del volontariato italiano

{jathumbnail off}

autoconvocazione

Roma 22 aprile 2015 - "Siamo qui per presentare un evento straordinario nella storia del volontariato italiano che sta attraversando, come il Paese, una fase storica complicata." Così ha esordito Pietro Barbieri, Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, presentando l'iniziativa di auto convocazione che, a partire dall'evento del 9 maggio a Roma, proseguirà in un percorso articolato, e in costruzione, almeno fino al 5 dicembre 2015, Giornata internazionale del Volontariato.

La crisi economica, sociale, culturale e politica che investe il Paese richiama alla necessità ed al protagonismo del vasto mondo della solidarietà che raccoglie 4,5 milioni volontari ed esprime centinaia di migliaia di organizzazioni. "L'auto convocazione - ha proseguito Barbieri - vuole rappresentare un momento di impatto, un'espressione forte di quello che il volontariato vuole essere in questa fase storica. Per questo non è pensato come una sola giornata, ma come un percorso partecipato che consentirà al volontariato di essere protagonista, di esprimersi e di proporre la propria agenda. Crediamo di essere ora nel momento giusto per la realizzazione di questo percorso".

"La proposta di legge uscita dalla Camera non tiene in alcun conto valori, richieste e proposte del volontariato organizzato" ha evidenziato Emma Cavallaro presidente della ConVol aggiungendo "Siamo stati auditi ma non siamo stati ascoltati. La Convenzione delle Nazioni Unite sulla discriminazione delle persone con disabilità si intitola «Niente su di noi senza di noi», un forte messaggio che ben rappresenta i sentimenti del volontariato organizzato. Ci sembra che il welfare si stia trasformando in un investimento su qualcuno che potrà contribuire al sistema produttivo e quindi non sia più tutela dei diritti delle persone più fragili".

"Vogliamo dare voce al volontariato, una realtà diffusa in tutto il Paese in modo eterogeneo ma capace di esprimere valori condivisi come il dono, la gratuità, la partecipazione e la responsabilità che sono il presupposto su cui costruire l'Italia che verrà. - ha dichiarato Stefano Tabò, presidente di CSVnet. Nella Riforma del Terzo Settore abbiamo visto evaporare il principio di sussidiarietà nella gestione dei Centri di Servizio; chiediamo che venga riconosciuta l'identità e l'autonomia del Volontariato, non solo la sua capacità di rispondere operativamente ai bisogni sociali".

"Il 9 maggio - ha affermato Enzo Costa, Coordinatore della consulta del volontariato presso il Forum - il volontariato italiano alzerà la voce per dire le sue ragioni, che poi si traducono in 'valori', dal momento che sinora la politica italiana non lo ha fatto. Noi crediamo che il volontariato, che coinvolge milioni di cittadini, sia una pratica storica diffusa in tutto il Paese, e in quanto tale, un grandissimo patrimonio da sostenere e valorizzare. Il 9 maggio lanceremo un segnale, avremo una rappresentanza con molte facce e molte voci per dare espressione a questo Paese".

L'auto convocazione del volontariato italiano è promossa da Forum Nazionale del Terzo Settore, Consulta del Volontariato presso il Forum, Coordinamento nazionale dei Centri di Servizio per il volontariato (CSVnet), Conferenza permanente delle Associazioni, Federazioni e Reti di Volontariato (ConVol), Caritas Italiana e Centro Nazionale Volontariato (CNV).

L'appuntamento è per il 9 maggio, dalle ore 10.00 alle 17.00 presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma (via Salaria 113).‎

Leggi il documento

21 Aprile 2015

Autoconvocazione del volontariato italiano: appuntamento al 9 maggio

{jathumbnail off}

autoconvocazione

Si svolgerà il prossimo 9 maggio 2015, presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell'Università Sapienza di Roma, in Via Salaria 113, l'Autoconvocazione del volontariato italiano.

14 Aprile 2015

Conferenza stampa Autoconvocazione del volontariato italiano

{jathumbnail off}

autoconvocazione

AUTOCONVOCAZIONE DEL VOLONTARIATO ITALIANO

Sabato 9 maggio 2015 - Roma
Ore 10-17

L'iniziativa sarà presentata alla stampa in una conferenza che si svolge mercoledì 22 aprile, ore 10.00
presso la sala stampa dell'Associazione Stampa Romana
Piazza della Torretta 36, Roma

18 Marzo 2015

Servizio civile: Caritas e Arci cercano 140 giovani per Expo Milano 2015. Candidature entro il 20 marzo

arci scC'è tempo fino al 20 marzo per prendere parte al bando di servizio civile che permetterà a 140 giovani di partecipare ad Expo Milano 2015, insieme a Caritas Italiana ed Arci Servizio Civile. Sono questi, infatti, gli enti capofila dei due progetti.

In particolare, la Caritas sta cercando 90 giovani che saranno impegnati nel progetto "Expo 2015 e la Partecipazione dei Paesi nei Cluster tematici", mentre Arci Servizio Civile ne impiegherà 50 per il progetto "Expo 2015 e la partecipazione della società civile e cittadinanza attiva".

Carica altri contenuti ...
Carica altri contenuti
 
Giugno 2019
L M M G V S D
9
10
17
24 27 28 29 30

Social wall CSV

Torna su