www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

A Palermo la prima Convention dei giovani siciliani

cesvop 220x150È la giraffa l'animale simbolo scelto dai ragazzi che fanno volontariato nelle province siciliane di Agrigento, Caltanissetta, Palermo e Trapani, con cui vogliono esprimere la loro voglia di tenere i piedi per terra, ma anche di guardare lontano. Quegli stessi ragazzi che, con il supporto del CeSVoP, hanno proposta la Convention dei Giovani siciliani che si è svolta il 14 dicembre scorso nella Facoltà di Architettura dell'Università di Palermo. Un evento che ha puntato a dare spazi e occasioni di protagonismo e di proposta ai ragazzi e ai giovani dai 16 ai 35 anni.

Il percorso è iniziato con i campi estivi interprovinciali del volontariato, in cui le associazioni dei volontari hanno lavorato insieme per stimolare nei ragazzi la riflessione, il confronto, la voglia di progettare. Da quei campi è poi venuta fuori la voglia di incontrarsi di nuovo, di allargare lo sguardo e di coinvolgere altri ragazzi, per cominciare a unire le forze per un cambiamento reale della società.

di Alessia Ciccotti

Per questo, una rappresentanza dei giovani volontari ha promosso la prima Convention regionale dei Giovani dal titolo "Una giraffa tra le nuvole", alla quale hanno preso parte oltre 700 ragazzi e ragazze. Iniziativa nella quale i ragazzi hanno provato a guardare fra e oltre le "nuvole" della crisi, del precariato, dei sogni e dei miti, dei nuovi saperi e delle tecnologie avanzate (sempre più interconnesse nelle cloud).

Nella prima parte della giornata i partecipanti, divisi in 8 laboratori, si sono confrontati e hanno discusso per individuare criticità, bisogni ed elaborare proposte. Nel pomeriggio, invece, hanno raccolto i risultati del lavoro di gruppo e presentato le proposte emerse, due per ciascun gruppo; i ragazzi si sono inoltre confrontati con l'assessore all'Istruzione e Formazione professionale, Nelli Scilabra. Il tutto utilizzando e intrecciando social network, dibattiti, internet, spazi espressivi, video, foto, musica e arte.

Le proposte avanzate sono ora raccolte sul blog Mondo solidale e possono essere votate dai giovani fino al 15 gennaio. Eccole:

  • mettere a disposizione dei giovani spazi, strumenti e risorse per attivare momenti di riflessione e sensibilizzazione; 
  • attivare proposte formative formali, non formali e informali su come tradurre i propri valori in comportamenti e con l'obiettivo di informare, sensibilizzare e promuovere partecipazione e cittadinanza attiva; 
  • favorire da parte delle scuole/università l'accesso ai fondi europei, al fine di migliorare le carenze strutturali e le carenze formative degli studenti e dei docenti attraverso, ad esempio, la creazione di un team addetto alla progettazione, composto da esperti del settore, docenti e studenti; 
  • maggiore equilibrio tra ore di teoria e ore di pratica, al fine di garantire l'acquisizione diretta da parte degli studenti, di tecniche e competenze da spendere concretamente nel mondo del lavoro;
  • garantire a pieno il Diritto alla Salute di tutti i cittadini, facendo riferimento alla dichiarazione dell'OMS, per un totale funzionamento del sistema, a partire dall'ascolto e la partecipazione attiva dei giovani in tutti i contesti sociali e soprattutto in politica;
  • utilizzo di spazi scolastici ed extrascolastici come luogo di Studio, di espressione di idee, di informazione, di scambio di buone prassi, di attività culturali e di strumenti ed attrezzature come: palestre, PC, aule, ecc;
  • strutture idonee e accessibili per praticare le attività sportive;
  • promuovere il territorio in quanto contenitore di risorse artistiche storiche e di tradizione, vivere la cultura come memoria, diffondere il REI (registro del patrimonio storico e artistico siciliano) e alimentare la cooperazione tra scuola-famiglia-istituzioni che diano più spazio ai giovani organizzando più eventi come questo, prenderli seriamente in considerazione e diffonderne i risultati;
  • diminuire i finanziamenti agli sport noti (calcio, pallavolo e pallacanestro, ecc.). Per sensibilizzare i giovani all'importanza della cultura occorre fare una promozione della stessa nelle scuole con attività dedicate, e in città tramite luoghi gratuiti di espressione artistica e culturale accessibile a tutti, dove ognuno può esprimere la propria creatività. Incentivare l'espressione di arti "minori": fumetto, cartone animato, videogame, ecc;
  • costruire un ponte tra istruzione e mondo del lavoro attraverso la creazione di reti, sinergie, scambi, esperienze reali, ecc.;
  • estendere il limite di età del contratto di apprendistato e sensibilizzare aziende e giovani sull'esistenza di questa opportunità;
  • aprire spazi formalizzati in cui i rappresentanti politici ascoltino le proposte dei giovani;
  • creare nelle scuole siciliane laboratori di cittadinanza attiva attraverso metodi di educazione non formale in connessione con il mondo delle associazioni e del Terzo settore;
  • maggiori progetti che tendano al benessere collettivo e personale;
  • politica più aperta ai giovani;
  • certificazione delle attività di volontariato come esperienza formativa;
  • esperienze lavorative dei giovani nel mondo della formazione.

Un evento importante, sia perché è nato ed è gestito dai giovani, sia perché, in questo modo, i ragazzi fanno esperienza di partecipazione, di cittadinanza attiva, di solidarietà, di esercizio della politica dal basso, di autentica democrazia.

"I ragazzi che hanno partecipato ai campi estivi del volontariato – dice Ferdinando Siringo, presidente regionale del MoVI Sicilia e presidente del CeSVoP – ci hanno in un certo senso "spiazzati". Hanno preso l'iniziativa e ci hanno chiesto di continuare in modo significativo il percorso cominciato nei campi. Per noi volontari, che spesso notiamo la passività e l'indifferenza di tanti adulti, è stata una bella sorpresa scoprire che basta dare gli spazi adeguati e le giuste occasioni ai giovani, perché questi si appassionino alle questioni sociali, vogliano con determinazione essere interlocutori sulle scelte che riguardano il loro presente e il loro futuro. E la Convention è stata pensata per fare insieme una bella esperienza di partecipazione e di cittadinanza attiva".

Per informazioni visita il sito del CSV di Palermo

Sullo stesso tema

 
Dicembre 2021
L M M G V S D
15 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Social wall CSV

Torna su