www.csvnet.it

Quando il calcio aiuta gli anziani

"Un anziano chiama la solidarietà risponde" è la campagna contro la solitudine e l'emarginazione degli anziani che per tutto il mese di ottobre farà tappa nei campi di calcio del Campionato Serie bwin. In questo modo il pubblico oltre a godersi lo spettacolo sul rettangolo verde potranno conoscere i servizi di aiuto agli anziani soli, forniti dalla rete di volontariato di Auser Filo d'Argento.

L'iniziativa, realizzata grazie a B Solidale, la nuova piattaforma per la solidarietà sociale, rientra nel progetto di Telefonia Sociale a favore degli anziani soli con cui l'Auser è risultata tra le associazioni vincitrici del bando nazionale pubblicato dalla Lega Serie B.

di Alessia Ciccotti

"La piattaforma B Solidale rappresenta una scelta di campo, diversa rispetto al passato, che la Lega Serie B vuole dare per supportare in modo consapevole ed efficace il Terzo Settore nello straordinario sforzo che, quotidianamente, mette a servizio della comunità tutta – dichiara il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B Andrea Abodi - L'obiettivo è essere maggiormente impegnati con i nostri progetti solidali, non a spot, come a volte accadeva nel passato, ma in modo continuativo e adeguato".

"Con questa iniziativa avremo modo di far entrare sui campi di calcio la solidarietà agli anziani soli e più fragili e parlare ad un pubblico ampio ed eterogeno del nostro impegno contro la solitudine e l'emarginazione – ha sottolineato Michele Mangano, Presidente nazionale Auser – Apprezziamo molto la decisione della Lega Nazionale Professionisti Serie B di unire allo sport l'impegno solidale, una grande sfida che affronteremo insieme per veicolare messaggi e valori positivi".

L'iniziativa "Un anziano chiama la solidarietà risponde" ha ottenuto il Patrocinio del Segretariato Sociale RAI.

Per maggiori informazioni visita il sito dell'Auser.

Sullo stesso tema

 
Settembre 2020
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su