www.csvnet.it
CSVnet Centri di servizio per il volontariato

Festival dei diritti, quest’anno è dedicato a ripartenza e sostenibilità

Si intitola “Risvegli” ed è promosso dal Csv Lombardia Sud; in programma fino al 12 dicembre con oltre 140 eventi tra Cremona, Lodi, Mantova e Pavia. Circa 300 le realtà coinvolte nelle iniziative, molte delle quali punteranno l’attenzione sull'Agenda 2030. Tra gli ospiti Mario Calabresi, Stefano Zamagni, Mimmo Lucano e Giuliano Pisapia 

di Alessia Ciccotti

Prende il via oggi, 1° dicembre, la nuova edizione del Festival dei diritti, promosso dal CSV Lombardia Sud, che fino al 12 dicembre animerà le province di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia, con 146 eventi organizzati da 284 enti

Come vogliamo risvegliarci? E come sostenerci in questo risveglio? Sono le due domande alla base della manifestazione che quest’anno porta proprio il titolo di “Risvegli”.  

Dopo un’edizione, quella del 2020, realizzata solo on line a causa della pandemia, oggi torna in una duplice versione, con eventi sia in presenza che via web. 

Il giornalista e scrittore Mario Calabresi inaugurerà il festival nell’incontro in streaming "Sguardi sul mondo per credere nel futuro”. Calabresi sarà intervistato da Ennio Ripamonti, psicosociologo e formatore. Ma sono tantissimi gli ospiti previsti in cartellone, tra cui Stefano Zamagni, Danielle Madam, Nadeesha Uyangoda, Luca Mercalli, Mimmo Lucano, Giuliano Pisapia, Monica Boggioni, don Fabio Corazzina. Il programma completo, suddiviso per località, tematiche, data e modalità, è disponibile sul sito www.festivaldeidiritti.org.  

Nell'arco della manifestazione sarà celebrata anche la Giornata internazionale dei diritti umani del 10 dicembre; molti degli eventi intrecceranno inoltre gli obiettivi dell’Agenda 2030. In provincia di Cremona si terranno 39 eventi con la partecipazione di 100 realtà locali, 19 a Lodi con 23 enti e associazioni, 43 a Mantova con 79 partner coinvolti e 44 eventi a Pavia con la partecipazione di 82 realtà. 

“La risposta corale e fortemente motivata al Festival – spiega Luisella Lunghi, presidente di Csv Lombardia Sud - non può che riempirmi di gioia e di speranza: abbiamo seminato nel corso dell’anno, con il progetto la Trama dei diritti e i seminari di formazione di comunità, dialogo, confronto, riflessioni con le volontarie e i volontari dei nostri territori. La questione dei diritti – aggiunge - deve essere sempre al centro delle nostre vite; è anche un diritto quello di poter esercitare dei doveri e questo pensiero mi porta alle tante persone di ogni età e condizione umana che oggi rischiano di non essere “nessuno”, invisibili, irriconoscibili nell’indifferenza generale. Ma sono sicura che gran parte delle donne e degli uomini sapranno di nuovo accogliere, confortare e lavorare per una comunità umana dignitosa e pacifica. Per questo il Festival va oltre gli eventi, per diventare ogni volta punto di ripartenze e risvegli”. 

Quest’anno il progetto è sostenuto anche con i fondi dell'8xMille Chiesa Valdese e conta numerosi partnership e patrocini, tra cui quello di CSVnet.   

Tutte le informazioni, gli aggiornamenti e i link per partecipare agli eventi sono disponibili sul sito www.festivaldeidiritti.org e sulle pagine Facebook del festival nei territori di CremonaLodiMantova e Pavia e sulla pagina Instagram di CSV Lombardia Sud

Sullo stesso tema

 
Gennaio 2022
L M M G V S D
1 2
3 5 6 7 9
10
21 22 23
25 30

Social wall CSV

fondazioneonc logoBN Logo FVP des labsus Euricse new
Torna su