www.csvnet.it

In Calabria 70 volontari vaccinati e pronti a vaccinare

Individuati dal Csv di Catanzaro Crotone e Vibo Valentia, si occuperanno di dare supporto alla prenotazione sulla piattaforma telematica e nella gestione dei flussi delle persone nei centri vaccinali 

di Clara Capponi

 

Sono stati i primi a scendere in campo per aiutare gli operatori sanitari e la cittadinanza malgrado il rischio di essere contagiati. E così come avvenuto durante il lockdown i volontari continuano a prestare soccorso e aiuto anche nella delicata fase della campagna vaccinale nonostante nonostante chiedano in tutta Italia di essere compresi fra le categorie da vaccinare.

Un esempio è quanto sta avvenendo in Calabria, una delle regioni che ha avuto più difficoltà nel fronteggiare l’epidemia dal punto di vista organizzativo e che si trova agli ultimi posti anche per la somministrazione dei vaccini.

Qui il Csv Calabria Centro ha chiamato a raccolta le associazioni del territorio individuando circa settanta volontari disposti a dare il proprio supporto per le vaccinazioni.

Ogni volontario che ha aderito liberamente alla proposta del Csv, che ha fatto seguito alla richiesta avanzata da parte del dipartimento alla Salute della regione, sarà a sua volta vaccinato al fine di  svolgere in piena sicurezza il proprio compito.

I volontari - come spiega il Csv in una nota - saranno impiegati nell’attività di prenotazione sulla piattaforma telematica e di gestione dei flussi delle persone che convoglieranno di volta in volta nei centri vaccinali stabili.

Il maggior numero dei volontari individuati  proviene dalla sezione italiana degli studenti di medicina di Catanzaro (SISM), a testimonianza di un impegno assunto con spirito di missione  e senso di responsabilità da futuri medici che lavoreranno in corsia.

Sullo stesso tema

 
Aprile 2021
L M M G V S D
1 3 4
5 10 11
13 16 17 18
23 24 25
26 27 28 29 30

Social wall CSV

Torna su