www.csvnet.it

“È il mondo che cambia”, una canzone europea per il volontariato

A realizzarla il cantautore Luca Bassanese che insieme al Csv Vicenza ha raccolto la sfida di trasformare in musica le motivazioni che spingono le persone ad essere solidali 

di Clara Capponi

Si chiama “E’ il mondo che cambia (Keep your voice up)” il brano, con sonorità reggae e folk, che racconta la passione e l’impegno dei volontari.

A realizzarlo il cantautore Luca Bassanese che insieme al Csv di Vicenza, ha raccolto la sfida di trasformare in musica qualcosa di “intimo e delicato” come sottolineato nel comunicato di presentazione, ovvero le motivazioni che spingono gli individui ad essere solidali, creare comunità e aprirsi agli altri.

Dalla canzone è nato anche un videoclip realizzato con il contributo della regione Veneto e la partecipazione di alcuni volontari della provincia insieme ai bambini della scuola primaria e secondaria “Santa Dorotea” di Thiene. Protagonisti sono i volti di chi dedica il proprio tempo per gli altri senza distinzioni o barriere. Un impegno che vede in prima linea ogni anno migliaia di persone in tutta Europa. Nel 2020 Padova sarà capitale europea del volontariato e tutto il Veneto sta lavorando per dare visibilità a questo importante anno di celebrazioni.

Definito come “un artista in sintonia con i movimenti ambientalisti e di impegno civile” Luca Bassanese ha ricevuto diversi riconoscimenti: vincitore del Premio Recanati Musicultura, ha conseguito la targa Mei 2015 (Meeting etichette indipendenti) per la salvaguardia della musica popolare e l’attestato di merito per l’impegno civile nell’ambito del premio nazionale Marcello Torre.

Sullo stesso tema

 
Luglio 2020
L M M G V S D
4 5
6 12
24 25 26
28 29 30 31

Social wall CSV

Torna su