Dal grande evento alla cittadinanza attiva: il convegno di CSVnet e Ciessevi ad Expo

{jathumbnail off}

expo cittadini

20 ottobre 2015

Expo Milano 2015 - Cascina Triulza

 

Siamo quasi giunti alla fine dell'Esposizione Universale ed è il momento di fare un primo bilancio della partecipazione dei volontari a Expo 2015. Per questo motivo CSVnet e Ciessevi organizzano il convegno "Dal grande evento alla cittadinanza attiva" che si terrà martedì 20 ottobre, alle ore 15:00, a Cascina Triulza, nel sito di Expo Milano 2015.

L'incontro sarà il punto di partenza per la futura capitalizzazione di questa esperienza in nuove forme di volontariato orientato alla cittadinanza attiva e alla tutela dei beni comuni.

Programma

14.30 – 15.00 Registrazione dei partecipanti

Introduce: Ciessevi, Centro Servizi per il Volontariato-Città Metropolitana di Milano - Ivan Nissoli, Presidente
Conduce: Carlo Baroni, giornalista di Corriere della Sera

15.00 – 16.00 Volontari nei grandi eventi: le esperienze di Expo Milano 2015

• Verso nuove forme di volontariato - Maurizio Ambrosini, Docente di Sociologia dei processi economici, Università degli Studi di Milano
• I volontari in Expo 2015, una fotografia – Anna Menghini, docente Psicologia dinamica, Dip. di Filosofia, Pedagogia, Psicologia dell’Università di Verona
• Organizzare il volontariato episodico? Sfide e prospettive – Marta Bonetti e Riccardo Guidi, Dipartimento di Scienze Politiche, Università degli Studi di Pisa

• Testimonianze dei volontari (contributi video)

16.00 – 16.30 Volontari nei grandi eventi: buone pratiche internazionali

• Team London, Inghilterra – Jennyfer Byram, Senior Manager, Team London (Volunteering)
Communities and Intelligence, Greater London Authority - contributo video (TBC)
• Fundacion Tarragona 2017, Spagna – Elisabet Nacenti Merino

16.30 – 17.00 Nuovi orizzonti per coinvolgere i cittadini nelle varie forme di volontariato: la proposta dei Centri di Servizio per il Volontariato

• CSVnet, Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato – Stefano Tabò, Presidente

17.00 – 18.00 Tavola rotonda.

Carlo Baroni dialoga con:

• Expo spa – Davide Sanzi, Operations Division Deputy Director / HR & Organization Director
• Unione Europea – Giancarlo Caratti, Deputy Commissioner General EU Expo Milano 2015
• Alcuni dei promotori dell’Autoconvocazione del Volontariato – Pietro Barbieri, Portavoce Forum Nazionale del Terzo Settore; Emma Cavallaro, Presidente Conferenza Permanente delle Associazioni Federazioni e Reti di Volontariato; Francesco Marsico, responsabile Area Nazionale Caritas Italiana, Enzo Costa, Coordinatore Consulta Nazionale per il Volontariato presso il Forum (TBC)
• Agenzia nazionale per i Giovani – Giacomo D’Arrigo, Direttore Generale (TBC)
• INDIRE – Flaminio Galli, Direttore Generale (TBC)
• Comune Milano – Marco Granelli, Assessore alla Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale, Protezione civile, Volontariato
• Anci – Francesca Danese, vicepresidente Commissione Welfare e politiche sociali (TBC)

I CSV per i volontari in Expo 

Riconoscendo l’esperienza acquisita negli anni nell’ambito della promozione del volontariato, nel 2014, Expo S.p.A. ha pensato di rivolgersi alla rete dei CSV per la gestione del Programma Volontari per Expo. I Centri di Servizio hanno nel mandato istituzionale (legge quadro sul volontariato 266/91) anche la promozione del volontariato, oltre al sostegno delle attività delle organizzazioni.

CSVnet e Ciessevi Milano, insieme ai 72 CSV italiani, hanno selezionato 7.500 volontari di breve periodo per animare il sito espositivo. Una sfida che è stata possibile vincere anche grazie alle relazioni con le reti associative nazionali e al radicamento territoriale che i Centri di Servizio hanno costruito in quindici anni di attività. Sono riusciti a sviluppare un percorso d'individuazione dei volontari, articolato e capillare sull'intero territorio nazionale, così da rendere protagonisti del Programma Volontari tutti coloro che, in ogni regione, hanno avuto voglia di spendersi in questa avventura.

Un team di orientatori è stato formato ad hoc per ricevere e gestire le candidature dei cittadini in modo da consentire l’agire gratuito di 536 volontari al giorno per ognuno dei 13 periodi di servizio identificati da Expo 2015. Inoltre, durante i sei mesi dell’Esposizione Universale, 7 Team Leader hanno accompagnato, supportato e monitorato l’attività dei volontari sul sito espositivo, riferendo all’Ufficio Volontari di Expo 2015 S.p.A. che ha avuto il compito della gestione dei Volontari.

Ciessevi infine ha curato per conto della Commissione Europea la selezione e il supporto alla gestione di altri 840 volontari di breve periodo che in gruppi di 60 per ognuno dei 14 periodi di servizio hanno animato il padiglione UE durante Expo 2015. E non è che l’inizio: dopo il Programma Volontari per Expo la rete dei CSV è già al lavoro per capitalizzare questa esperienza al fine di intercettare nuove forme di volontariato: partecipato, diffuso, orientato alla cittadinanza attiva e alla tutela dei beni comuni.

I numeri

In totale i due Programmi hanno effettuato 11.858 colloqui dei candidati (di cui circa il 25% di nazionalità straniera), con una media di circa 1.176 colloqui al mese. I candidati sono stati costantemente accompagnati e animanti con una specifica social community.

Durante la giornata interverranno alcuni docenti e ricercatori di alcne Università che stanno realizzando una ricerca sull'impatto dei volontari a Expo e le testimonianze inglesi e spagnole sulla partecipazione dei volontari ai grandi eventi. Seguirà una tavola rotonda con alcuni tra i principali protagonisti del Programma Volontari con referenti della pubblica amministrazione e del mondo delle imprese.

Per partecipare consulta la pagina dedicata del sito del Ciessevi 

Anche il Premier Matteo Renzi ha ringraziato i volontari di Expo Milano 2015, durante la trasmissione di Rai3 "Che tempo che fa", andata in onda domenica 11 ottobre 2015.

Guarda il video 

di Alessia Ciccotti

Sullo stesso tema

 
Novembre 2019
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su