www.csvnet.it

Continua il Techsoup Tour: la tecnologia al servizio del non profit

Road Show webLa trasformazione digitale  è sempre più vicina anche alle realtà del Terzo Settore grazie all’impegno di Microsoft, Techsoup e Fondazione Cariplo che hanno avviato un roadshow in tutta Italia per avvicinare il digitale alle associazioni non profit.

di Clara Capponi

 

 

Dopo Mestre la seconda tappa è stata Milano dove martedì 16 giugno, i promotori hanno potuto incontrare personalmente le moltissime organizzazioni non profit che operano sul territorio, e far conoscere i vantaggi dell'innovazione tecnologica per il sociale del programma TechSoup Italia e Office 365, che consentono a tutte le onlus di accedere e ricevere gratuitamente in donazione oltre 200 prodotti hardware e software.

L'appuntamento è stato un utile momento di condivisione dei vari aspetti sui quali la tecnologia può avere un impatto positivo per le associazioni, come la produttività, la comunicazione e la collaborazione, l’infrastruttura dell’organizzazione, attraverso la testimonianza concreta di 4 realtà d’eccezione: CEPIM, Mani Tese, Do Solidale e FighttheStroke.org.

Negli anni abbiamo notato sempre più come tutte le realtà che incontriamo, profit e non, abbiano le stesse modalità gestionali, le stesse necessità di produttività: in Microsoft crediamo che la trasformazione digitale che nelle imprese private è già una realtà debba essere una prospettiva imprescindibile anche per la crescita e la valorizzazione dell’operato delle organizzazioni del Terzo Settore.” - ha dichiarato Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

La tecnologia e' fondamentale per la crescita. Dobbiamo imparare ad usarla, non a subirla. Giovani e anziani. Senza distinzione di genere e di età. Evitare il divario digitale significa oggi evitare il divario culturare e significa garantire la democrazia. Significa realizzare una società maggiormente equa. Significa garantire anche una equità di genere. In questo processo, il mondo del Terzo Settore può giocare un ruolo chiave” – spiega Sergio Urbani, Segretario Generale di Fondazione Cariplo.

Stefano Sala, Presidente di SocialTechno e TechSoup Italia dichiara: “La trasformazione digitale del Terzo Settore è un passaggio fondamentale verso una società più equa e solidale, ma questo cambiamento deve poter essere anche una scelta sostenibile per il Non Profit. Il programma di donazione di tecnologia TechSoup, grazie al grande contributo di Microsoft, rende questa trasformazione accessibile a tutte le organizzazioni Non Profit. Per questo SocialTechno, insieme a Microsoft e Fondazione Cariplo, ha deciso di portare la Solidarietà Digitale in tutta Italia, con un tour in 10 città, per far conoscere a tutte le realtà del territorio nazionale i vantaggi della trasformazione digitale per il sociale e l’opportunità offerta dal programma TechSoup Italia".

Le testimonianze delle associazioni

L’intervento di Mani Tese, storica Organizzazione Non Governativa nata nel 1964 per combattere la fame e gli squilibri tra Nord e Sud del mondo, ha messo in luce i benefici dell’adozione di Office 365 che ha permesso da un lato una gestione organizzativa snella ed efficiente, dall’altra la possibilità di dotare tutti i propri collaboratori degli stessi strumenti, per condividere dati e informazioni e cooperare anche da una parte all’altra del mondo.

La Fondazione Cepim, realtà costituita da e per le famiglie di soggetti con disabilità intellettive di origine genetica, quali la sindrome di Down e altre malattie rare di origine genetica, ha trovato nel programma la risposte all’esigenza sempre più forte di dotarsi di un’infrastruttura informatica al passo con i tempi. 

Fightthestroke.org
è invece una fondazione nata con l’obiettivo di aiutare le famiglie di bambini colpiti da ictus pre-natale: anche in questo caso la tecnologia si è dimostrata da subito vincente, ed in particolare ha rappresentato l’elemento chiave per aumentarne la notorietà, per ampliarne i contatti e per costruire quasi una “comunità” di cui sentirsi parte a prescindere dalla propria esperienza. L’uso dei social network e del social marketing, in particolare, si sono dimostrati strumenti straordinari di coinvolgimento delle persone.

Sempre nel contesto di un utilizzo attento dei nuovi canali di comunicazione e dei nuovi strumenti mobile come le app, si inserisce anche la testimonianza di Do Solidale un progetto ideato da Alice Corinaldi che consiste nello sviluppo di “HUG, TAP TO DONATE”, la prima applicazione italiana di mobile giving, che consente di donare direttamente dal display del proprio smartphone e tablet e va a interessare un’area strategica per il mondo del Non profit, quello del fundraising. Il progetto è stato selezionato da Startup Revolutionary Road, il programma per le imprese innovative lanciato e sostenuto da Fondazione Cariplo, Microsoft Italia e Fondazione Filarete.

Il tour è promosso anche da CSVnet e dalla rete dei CSV italiani.
Per conoscere le prossime tappe e partecipare agli eventi visita il sito di Techsoup o il profilo Facebook di Techsoup Italia

 

 
Gennaio 2021
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
12 16 17
23 24
29 31

Social wall CSV

Torna su