5 per mille 2015: prossime date utili

5 per milleDue date importanti da ricordare per gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche che risultano iscritti al 5 per mille 2015:

30 giugno: termine per l’invio alla Direzione regionale dell’Agenzia delle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà da parte degli enti del volontariato (utilizzando l’apposito modello corredato dalla copia del documento di identità del legale rappresentante che lo sottoscrive) e all’Ufficio del Coni territorialmente competente da parte delle associazioni sportive dilettantistiche (questo il modello per le ASD, con allegata la medesima documentazione).

30 settembre: termine per la regolarizzazione della domanda di iscrizione e/o delle successive integrazioni documentali. Gli enti che non hanno assolto in tutto o in parte, entro i termini di scadenza, agli adempimenti richiesti, possono regolarizzare la propria posizione ed essere ammessi alla ripartizione delle quote entro il 30 settembre.

Gli errori a cui è possibile porre rimedio sono:

  • iscrizione oltre il termine previsto
  • dichiarazione sostitutiva oltre il termine previsto
  • mancanza della fotocopia del documento d’identità del rappresentante legale da allegare alla dichiarazione sostitutiva.

Per la regolarizzazione è necessario:

  • essere in possesso dei requisiti per l’ammissione al riparto della quota del cinque per mille alla data originaria di scadenza della domanda di iscrizione
  • presentare la domanda di iscrizione e/o provvedere alla integrazione documentale (dichiarazione sostitutiva e copia del documento d’identità) entro il 30 settembre
  • versare una sanzione di 258 euro con il modello F24, indicando il codice tributo 8115, senza possibilità di compensare l’importo.

Per ulteriori informazioni consultare la sezione dedicata al 5 per mille 2015 sul sito dell’Agenzia delle Entrate e l’instant book Infocontinua

Fonte: Infocontinua Terzo settore