www.csvnet.it

Cento passi dalla Sardegna a Bologna per ricordare le vittime delle mafie

21 marzo BolognaIncontri, dibattiti, testimonianze, proiezioni cinematografiche e presentazioni di libri per dire no alla mafia e alla cultura del silenzio. Da venerdì 27 febbraio e per tre settimane Libera Sardegna in collaborazione con Sardegna Solidale, il CSV regionale, propone il percorso "I cento passi verso il 21 marzo".

Cento passi, in 16 tappe diverse nell'isola e che porteranno il 21 marzo a Bologna, dove si terrà la ventesima edizione della Giornata delle memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

di Alessia Ciccotti

I primi appuntamenti in Sardegna saranno il 27 e 28 febbario con Alidad Shiri, 24 anni, profugo afgano e autore del libro autobiografico "Via dalla pazza guerra". 

Il 2 marzo, invece, a Chiaramonti si parlerà di "Vent'anni di impegno per la legalità e la giustizia sociale" con Pino Tilocca dell'associazione Familiari Vittime e
Gian Piero Farru, presidente del CSV della Sardegna.

Il 3 marzo ad Iglesias, la scuola superiore Carlo Baudi di Vesme ospiterà la proiezione del film di Roberto Faenza "Alla luce del sole".

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sono disponibili sul sito www.sardegnasolidale.it 

Sullo stesso tema

 
Dicembre 2020
L M M G V S D
12 13
14 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Social wall CSV

Torna su