Gio08242017

Last updateMar, 22 Ago 2017 2pm

Sei qui: Home Notizie Tutte le notizie CSV Emergenza volontari per assistere i migranti: il CSV lancia l’appello

Emergenza volontari per assistere i migranti: il CSV lancia l’appello

0593P1 altro sicilia02

Solo ieri a Vibo Marina, in Calabria, arrivate 2.000 persone dal nord Africa. Il Centro servizi di Vibo Valentia si rivolge a chiunque voglia aiutare le associazioni già presenti per fornire protezione e aiuti di prima necessità. “Dobbiamo essere umani”.

Il CSV di Vibo Valentia ha lanciato un appello di emergenza per il reclutamento di nuovi volontari allo scopo di assistere i 2.000 migranti sbarcati solo ieri mattina a Vibo Marina. I volontari dovrebbero collaborare con le associazioni che già sono attive e che operano su tre turni di lavoro: 8-14, 14-21, 21-8 fino a venerdì 21 aprile, per incrementare le operazioni di protezione e di soccorso (non di supporto sanitario), tra cui la distribuzione di cibo, acqua, kit igienici e altri beni di prima necessità destinati alle persone provenienti da Africa, Asia, Medio Oriente e che hanno intrapreso pericolosi viaggi attraverso il Mediterraneo a bordo di imbarcazioni precarie, viaggi che sono costati la vita a migliaia di loro negli ultimi anni.

Le associazioni di volontariato del territorio, hanno già risposto al recente aumento di arrivi di migranti attivando centinaia di volontari e organizzando le proprie strutture di accoglienza per ospitarli e curarli in modo dignitoso. “Ma il nostro impegno nel sostenere queste persone e proteggere i loro diritti, - chiarisce il presidente del CSV Roberto Garzulli, - deve essere accompagnato dalla volontà politica di promuovere la solidarietà e il rispetto di tali diritti e di offrire corridoi legali e sicuri per chi cerca protezione, non di abbandonarli in mezzo ad una strada o rinchiuderli in alberghi o strutture ricettive. Non si tratta di essere ‘buonisti’, si tratta semplicemente di mettersi in gioco per aiutare altre persone, di essere ‘umani’ nel vero senso della parola con un occhio di riguardo anche per gli italiani”.

Per i cittadini che volessero rispondere all’appello e impegnarsi in prima persona nei confronti dei migranti, ecco chi contattare: associazione Prociv Augustus di Vibo Valentia, presidente Nicola Nocera, telefono: 347 7122452 o 388 1541437.

 

Foto: © Romolo Maddaleni - Progetto FIAF-CSVnet “Tanti per tutti. Viaggio nel volontariato italiano