Mer05242017

Last updateMer, 24 Mag 2017 3pm

Sei qui: Home Notizie Tutte le notizie CSV Hai un libro “sociale” nel cassetto? Il CSV te lo stampa e lo promuove

Hai un libro “sociale” nel cassetto? Il CSV te lo stampa e lo promuove

bando editoria

Torna il bando per l’editoria sociale, con cui i due Centri di servizio dell’Umbria danno la possibilità alle associazioni del territorio, e a singoli cittadini, di pubblicare gratuitamente. Doppia scadenza per le proposte che dovranno pervenire entro il 31 marzo o 10 aprile.

Torna il bando per l’editoria sociale, promosso ormai da tre anni a livello regionale dai CSV di Perugia e di Terni per dare la possibilità alle associazioni del territorio, ma anche a singoli cittadini, di pubblicare gratuitamente saggi monografie, storie, idee, opere di narrativa e molto altro, purché su temi di carattere sociale o del volontariato.
Nato circa 10 anni fa, il bando ha già dato vita ad oltre un centinaio di pubblicazioni. Il Cesvol di Perugia ad esempio ha già pubblicato 98 volumi, una collana di titoli tutti disponibili anche online che trattano i temi del sociale sotto tanti punti di vista: dal manuale di lingua per stranieri alla guida per familiari ed educatori sull’abuso di droghe; ma ci sono anche molte storie come il libro di racconti sul Parkinson e anche testi di fotografia e di arte come l’album che raccoglie le opere artistiche realizzate dai ragazzi di un centro diurno. Altri 15 titoli sono stati realizzati dal Cesvol di Terni, articolati in tre diverse collane.
Per le proposte ritenute idonee i CSV collaboreranno attivamente alla realizzazione delle pubblicazioni fornendo supporto alle associazioni in tutte le fasi della produzione: editing, impaginazione testi, grafica della copertina, stampa e correzione di bozze. Ad ogni pubblicazione verrà assegnato un codice Isbn ed i Centri di servizio si occuperanno anche della promozione dei libri pubblicati in eventi di settore come la kermesse annuale Umbria libri o il Salone internazionale del libro di Torino.
I CSV provvederanno gratuitamente anche alla stampa di un numero massimo di 100 copie per ogni pubblicazione, mentre eventuali ulteriori richieste (ampliamento del numero di pagine, della tiratura, stampe interne a colori etc.) saranno a carico delle associazioni, che potranno avvalersi di eventuali contributi da parte di partner pubblici o privati.
Possono partecipare le organizzazioni di volontariato iscritte e non iscritte ai registri regionali, oltre alle associazioni socie dei CSV, che dovranno inviare la domanda di partecipazione per posta ordinaria, pec o consegnata a mano presso le sedi dei due CSV dell’Umbria.
Le scadenze sono due: per il bando del Cesvol Perugia il termine è fissato al 31 marzo mentre chi partecipa al bando del CSV di Terni avrà tempo fino al 10 aprile.
Maggiori informazioni sul bando editoria sociale sul sito del Cesvol Perugia e del Cesvol di Terni.