Formazione

 

CSVnet organizza momenti formativi sulla base delle necessità di aggiornamento e approfondimento dei Centri di servizio per il volontariato.
Gli interventi possono riguardare vari argomenti, ad esempio novità legislative, opportunità europee, nuove tecnologie, nuovi ambiti di interesse per i CSV o per il mondo del Terzo settore. La formazione diventa anche momento di condivisione e scambio di buone pratiche tra Centri.
I destinatari sono, a seconda della tipologia di intervento e dell’argomento, sia gli operatori (tecnici) sia i rappresentanti politici (presidenti, membri del consiglio direttivo ecc.).
Le metodologie utilizzate vanno da seminari o corsi in presenza a webinar e formazione a distanza (FaD). Quando se ne avverte la necessità la formazione diventa un vero e proprio accompagnamento con l’intervento del docente presso la sede del CSV.

 

Webinar (seminario online)
Il sistema webinar (seminario online) è ampiamente utilizzato perché permette di ridurre i costi e i tempi di spostamento dei partecipanti. CSVnet lo usa per la propria formazione, ma mette a disposizione la piattaforma anche per i CSV che vogliono utilizzare questo strumento. Nei primi 6 mesi del 2017 sono stati realizzati 20 webinar da parte dei CSV e 11 sono stati organizzati direttamente da CSVnet.

 

Formazione a distanza (FaD)
Allo stesso modo viene utilizzata e messa a disposizione dei Centri una piattaforma per la formazione a distanza Moodle. Tramite la piattaforma è possibile condividere materiali (documenti, video ecc.), creare forum di discussione, mettere in contatto i docenti con i partecipanti alla formazione. Al momento CSVnet gestisce tre spazi FaD in cui sono iscritte oltre 200 persone.

 

Formazione on the job (scambi tra CSV)
Negli ultimi anni è stata sperimentata una modalità formativa che si basa su processi di apprendimento cooperativo attraverso la modalità della formazione on the job. Si tratta del progetto denominato Erasmus.CSVnet che permette, attraverso un percorso di matching, di sviluppare scambi in loco tra gli operatori dei CSV finalizzati all’apprendimento di innovative e significative prassi di lavoro. Nel 2016 sono stati realizzati 19 scambi in cui sono stati ospitati 30 operatori di 14 CSV. Per il 2017 sono previsti 21 progetti in cui sono coinvolti 24 Centri, sia come ospitanti che come ospitati.

 

Corsi di formazione e seminari in presenza
Infine rimane la formazione tradizionale con seminari o corsi di formazione in presenza spesso organizzati in più località per facilitare la partecipazione. Nel primo semestre del 2017 CSVnet ha organizzato, in collaborazione con SIBEC Scuola Italiana Beni Comuni, un percorso formativo a Milano e a Napoli, con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sui beni comuni e il ruolo che i CSV possono svolgere nel cogliere nuove possibilità di sviluppo locale.

 
Ottobre 2017
L M M G V S D
2
9 15
29

Social wall CSV

Torna su