Carcere

25 Ottobre 2017

“Quando uscirò da qui…” Quaranta detenuti si raccontano

Nel libro “Controluce” storie dai penitenziari di Cosenza e Paola raccolte da Rosalba Baldino. Un progetto dell’associazione LiberaMente, che ha fatto creare un punto di lettura e studio all’interno del carcere. Con una biblioteca arricchita dai “libri sospesi” dei cittadini    

03 Luglio 2017

“Impresa in carcere? Si può fare”. A Genova le migliori esperienze nazionali

La rete tematica di 13 associazioni coordinata dal CSV Celivo fa il punto sulle difficoltà e sui progetti futuri insieme alle eccellenze di altre regioni. Tutti d’accordo su lavorare in rete e comunicare meglio. I casi di Bottega solidale, Sc’Art!, Grafiche KC e Nabot.

26 Aprile 2017

I “Colpevoli” si raccontano: storie di vita dietro (e oltre) le sbarre

{jathumbnail off}
La giornalista Annalisa Graziano ha incontrato per mesi 17 detenuti e ha raccolto in un libro (Edizioni La Meridiana) la loro visione personale e il rapporto con le vittime dei reati. Un lavoro in collaborazione col CSV Foggia e la Fondazione Banca del Monte.

28 Marzo 2017

Carcere, contro il sovraffollamento cresce la “messa alla prova”

I CSV di Padova e Verona segnalano un forte aumento tra il 2012 e il 2016 delle persone che scelgono di avvalersi dei lavori di pubblica utilità per evitare il carcere o la multa. Coinvolte quasi 500 persone in più di 100 organizzazioni di volontariato.

07 Marzo 2017

Volontariato in carcere sempre più competente: “La buona volontà non basta”

Dagli incontri con gli scrittori di “Innocenti evasioni”, alle partite di calcio e ai percorsi di educazione alla salute. Spinte dal CSV, a Foggia le attività dell’associazionismo in ambito penitenziario crescono, diventando più mirate e qualificate.

02 Marzo 2017

Dai volontari in carcere l’aiuto per il reinserimento dei detenuti

Parte un corso di 8 giornate promosso dal CSV di Napoli per favorire l’impegno sociale nei penitenziari. Obiettivo, avvicinare la realtà carceraria alla vita del cittadino e dare continuità ai progetti avviati dietro le sbarre.

12 Gennaio 2017

Imputati in “messa alla prova”, l’obbligo Inail preoccupa il volontariato

L’assicurazione anti infortuni sarà rimborsata grazie a un fondo presso il Ministero del Lavoro e spetterà anche alle associazioni che accolgono persone per lavori di pubblica utilità sostitutivi alla pena. I CSV: “Molte non più disponibili, si rischia di bloccare un sistema virtuoso. E per tanti l’alternativa sarà il processo e forse il carcere”.

10 Giugno 2016

La vita in carcere: in una guida tutto quello che un detenuto deve sapere

Le informazioni fornite vanno dalla perquisizione all’ingresso, ai servizi di sostegno esterni al carcere, alle misure alternative alla detenzione. È curata dai volontari della Rete carcere del CSV di Genova e tradotta in 3 lingue.

20 Aprile 2016

A Terni i detenuti presentano il Festival della cultura

Ideato in memoria di un detenuto che lo scorso anno si è tolto la vita, vuole rispondere alla sofferenza e al disagio del carcere con la cultura. Da febbraio i "condannati al volontariato" portano avanti attività rieducative per gli altri carcerati

01 Ottobre 2015

Lib(e)ri Dentro. La storia di Nicola Stame nel carcere di Foggia

csv cesevoca foggia 220x150I detenuti delle case Circondariali di Capitanata hanno incontrato Lello Saracino, autore del libro sul “tenore partigiano” Nicola Stame, nell’ambito delle attività realizzate dal CSV Ce.Se.Vo.Ca.

La storia eroica e tragica del tenore ha affascinato per circa due ore i detenuti della Casa Circondariale di Foggia. Nell’ambito di “Lib(e)ri dentro”, attività nata da una costola del Progetto “Innocenti Evasioni”, il Ce.Se.Vo.Ca., in collaborazione con la libreria Ubik, ha organizzato la presentazione del libro scritto dal giornalista foggiano Lello Saracino presso il teatro dell’Istituto Penitenziario.

 

25 Giugno 2015

Spazi a misura di bambino nel carcere di Ferrara col supporto del CSV

carcere ferraraNella Casa Circondariale di Ferrara nuovi spazi accoglienti e solari, di recente inaugurati, da ora favoriranno l’incontro tra i detenuti e i loro figli in un ambiente a misura di bambino.

08 Aprile 2015

Volontariato e carcere: il Ce.Se.Vo.Ca. firma un altro protocollo d'intesa

csv cesevoca foggia Anche quest'anno il CSV Ce.Se.Vo.Ca di Foggia promuove la collaborazione tra volontariato e carcere.

E' stato, infatti, firmato il 31 marzo 2015 un protocollo d'intesa tra il CSV Ce.Se.Vo.Ca. di Foggia, l'UEPE Foggia (Ufficio Esecuzione Penale Esterna) e l'Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Foggia.

La sottoscrizione del protocollo, avvenuta da parte del presidente del Ce.Se.Vo.Ca., Pasquale Marchese; del direttore dell'UEPE Foggia, Angela Intini e del magistrato dell'Ufficio di Sorveglianza di Foggia, Ugo Bassi, rappresenta l'avvio formale di un progetto che vedrà impegnati 22 volontari appartenenti a diverse associazioni di Capitanata in un periodo di tirocinio formativo gratuito presso l'Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Foggia.

Obiettivo dell'accordo è quello di realizzare una proficua e continuativa collaborazione tra i soggetti firmatari, riconoscendo il ruolo che potrà svolgere il Ce.Se.Vo.Ca. nel promuovere, a livello informativo, la prestazione, presso l'Ufficio di Sorveglianza, di attività gratuita da parte di assistenti volontari, appartenenti ad associazioni di volontariato del territorio, individuati sulla base dei criteri dell'art. 78 OP (Ordinamento Penitenziario).

I volontari, dunque, saranno impegnati in attività culturali e ricreative a sostegno dei detenuti e degli internati, per il loro futuro reinserimento nella vita sociale

"Il Ce.Se.Vo.Ca. – commenta il presidente, Pasquale Marchesesi è impegnato a sensibilizzare le associazioni di Capitanata, informandole sulle opportunità di svolgere attività di tirocinio volontario presso l'Ufficio di Sorveglianza. Prossimamente, in accordo con UEPE, sosterremo e promuoveremo incontri di formazione e informazione, rivolti a volontari di Capitanata, sulle opportunità ex art. 78 OP, con particolare riferimento all'Ufficio di Sorveglianza. Questo protocollo – continua - aggiunge un altro tassello alla collaborazione ormai pluriennale con UEPE Foggia, che ha visto nel tempo crescere le sinergie con altri attori del territorio. Lo scorso anno sono stati sottoscritti protocolli con i tre Istituti Penitenziari di Capitanata, per favorire il volontariato all'interno delle case Circondariali e con il Tribunale di Foggia per la diffusione dell'Istituto del Lavoro di Pubblica Utilità. Ritengo si sia sulla strada giusta: quella del volontariato in ambito penitenziario è un tema attuale e una scommessa per il futuro, che ci vede anche impegnati in prima linea. Tra pochi giorni, infatti, partirà la terza edizione di 'Innocenti Evasioni', il progetto di lettura che realizziamo con il Centro Studi Diomede di Castelluccio dei Sauri nella Casa Circondariale di Foggia".

Il protocollo con l'Ufficio di Sorveglianza prevede la presenza di un numero massimo di tre volontari contemporaneamente: ciascuno di loro sarà impegnato per due ore al giorno per tre giorni alla settimana, secondo orari e modalità da concordare con il Magistrato di Sorveglianza.

"In considerazione del numero dei volontari disponibili – spiega Marchese - il tirocinio potrà avere una durata da un minimo di tre settimane a un massimo di tre mesi, a seconda della disponibilità dei volontari. Concluso il periodo di volontariato, il Magistrato di Sorveglianza rilascerà ad ogni volontario un attestato, avente ad oggetto l'attività prestata in favore dell'Ufficio".

Per maggiori informazioni visita il sito www.cesevoca.it

Leggi anche:“D(i)ritto al volontariato”: protocolli d’intesa tra Ce.Se.Vo.Ca., UEPE e Istituti Penitenziari di Lucera e San Severo

 

16 Marzo 2015

A Monza i detenuti del carcere diventano videomaker

{jathumbnail off}

arteportafuoriSi è conclusa l'8 marzo la video-installazione collettiva "L'arte porta fuori", realizzata dalle persone detenute del Carcere Sanquirico di Monza, in mostra per tre giorni allo Urban Center Binario 7 di Monza.

L'opera è il risultato del corso "Diventare Videomaker", che si è tenuto da ottobre all'interno della Casa Circondariale, nell'ambito del progetto V&L Violenza e Libertà che ha visto tra i suoi partner il CSV di Monza e Brianza.

Il corso rientra fra le attività trattamentali organizzate regolarmente all'interno dell'Istituto. Dopo aver appreso le tecniche di base di ripresa e montaggio, i corsisti detenuti hanno realizzato i video per una suggestiva video-installazione sul tema "Violenza&Libertà".

02 Ottobre 2013

Volontariato e giustizia: CSV Brindisi propone un corso ad hoc

È stato presentato martedì 2 ottobre il corso di formazione gratuito "Volontariato&Giustizia – Mondo No Profit ed Esecuzione Penale Esterna", organizzato e promosso dal CSV Poiesis e dall'Ufficio di esecuzione penale esterna di Brindisi, col partenariato della Casa Circondariale di Brindisi e la Provincia di Brindisi

03 Settembre 2013

Ce.Se.Vo.Ca. e CSV Daunia insieme per un corso di formazione sul volontariato penitenziario esterno

Il Ce.Se.Vo.Ca. e il CSV Daunia in collaborazione con l’UEPE Foggia (Ufficio di Esecuzione Penale Esterna) organizzano un corso di formazione sul Volontariato Penitenziario Esterno rivolto alle associazioni di volontariato di Capitanata

Carica altri contenuti ... Carica altri contenuti
 
Novembre 2017
L M M G V S D
1
19

Social wall CSV

Torna su