Educare all’Europa… oltre la Champions league. Ci pensa “Marco sono io”

Allestita presso il CSV di Torino una mostra in 14 pannelli realizzata da Dino Aloi e illustrata da Milko Dalla Battista: un percorso divertente sulla cittadinanza europea attiva destinato ai più giovani 

Marco è un ragazzo di 17 anni, orecchini d’ordinanza e ciuffo biondo. È torinese, piemontese, italiano, europeo e cittadino del mondo. È lui il protagonista dei quattordici pannelli, realizzati da Dino Aloi con i disegni dell’illustratore Milko Dalla Battista, che compongono la mostra “Marco sono io”. Una guida allegra e divertente all’educazione civica che si ispira al libro di Simone Fissolo “L'Europa sono io. Una guida alla cittadinanza attiva” pubblicato dall’editore Il Pennino nel giugno 2017.

 

Una delle vignette della mostra
Una delle vignette della mostra "Marco sono io"

 

Marco scopre che la fermata del suo autobus è stata soppressa e fa istanza al sindaco. È dislessico, si imbatte con i tempi lunghi della sanità pubblica e lancia una petizione in regione. La sua amica marocchina è alle prese con il permesso di soggiorno, gestito dallo Stato, “Repubblica fondata sul lavoro… precario”. Il mare sporco e l’inquinamento sono il tramite per scoprire l’Unione europea. All’apice della piramide istituzionale c’è l’Onu: “La nostra generazione non conosce la guerra. Aiutateci a rimanere ignoranti”.

Uno dei pannelli della mostra
Uno dei pannelli della mostra "Marco sono io"
Uno dei pannelli della mostra
Uno dei pannelli della mostra "Marco sono io"

L'esperienza vissuta da Marco conduce lo spettatore alla scoperta della democrazia, attraverso la consapevolezza dell'impatto della società e delle istituzioni nella nostra vita quotidiana. I 14 pannelli esposti illustrano gli strumenti della partecipazione civica che ci appartengono in quanto cittadini torinesi, piemontesi, italiani ed europei, sono una sorta di istruzioni per l’uso.

 

Uno dei pannelli della mostra
Uno dei pannelli della mostra "Marco sono io"

 

La mostra, esposta dall’11 giugno nella sede del Centro di servizio per il volontariato di Torino Vol.To, si rivolge in particolare ai giovani e agli studenti, per le tematiche e per il percorso educativo che ad essa è strettamente legato, “Percorsi pratici di cittadinanza attiva in Europa”. Proposto da Vol.To per l’anno scolastico 2018/2019, questo progetto vuole presentare ai giovani il volontariato come esempio di cittadinanza attiva e opportunità attraverso il quale conoscere se stessi e le comunità in cui vivono, con un percorso multidisciplinare e interattivo fatto di incontri, riflessioni e scoperte che non si fermerà a livello locale. L’Unione europea trattata come spazio da costruire assieme e come opportunità, affinché la battuta di Marco rimanga solo una battuta: “sono europeo perché ogni anno guardo la Champions League”.

 

 

Sullo stesso tema

 
Giugno 2018
L M M G V S D

Social wall CSV

Torna su