Terzo settore: parte il corso di Cesvot e Scuola S. Anna per capire la riforma

Sette appuntamenti, da novembre ad aprile 2018, per orientarsi tra le novità previste dal Codice del terzo settore e dai decreti legislativi della legge 106. Per il modulo del 13 aprile sui CSV disponibili 50 iscrizioni gratuite 

di Clara Capponi

C’è ancora tempo per iscriversi al corso di formazione “La riforma del Terzo settore. Novità, problemi e percorsi di attuazione”, promosso da Cesvot, Scuola Superiore Sant'Anna e Fondazione Profit Non Profit. Obiettivo del corso, che si svolgerà dal 25 novembre 2017 fino ad aprile 2018, è fornire gli strumenti necessari ad orientarsi tra le novità previste dal Codice del Terzo settore e dai decreti legislativi di attuazione della legge n. 106/2016.

La riforma coinvolge quasi tutti gli Enti di Terzo settore, che saranno chiamati non solo a rivedere i propri statuti ma anche a ripensare le attività, l’organizzazione e i rapporti con la pubblica amministrazione. Per questo il corso si rivolge a tutte le figure interne alle organizzazioni del Terzo settore – legali rappresentanti, amministratori, dirigenti – ma anche a professionisti che svolgono attività di consulenza alle associazioni e funzionari pubblici.

Sono previste 52 ore complessive di formazione in aula articolate in 7 appuntamenti; ad alternarsi nella didattica esperti ed accademici di spessore, che in ogni lezione affronteranno un tema specifico: evoluzione della normativa e architettura della riforma; definizione degli enti di Terzo settore e del volontariato; fundraising, regime fiscale e rapporti di lavoro; impresa sociale e cooperazione; il sistema dei controlli e i rapporti con la pubblica amministrazione; l’evoluzione dei CSV; contabilità, bilanci e rendicontazione delle attività.

Il corso è a pagamento e si svolgerà a Pisa, presso la Scuola Superiore Sant’Anna (piazza Martiri della Libertà 33). Il modulo dedicato ai Centri di servizio per il volontariato - in programma venerdì 13 aprile e che vedrà la partecipazione di Roberto Museo, direttore di CSVnet – è gratuito e aperto a tutti e 50 posti saranno riservati ai CSV; per aderire gli operatori dei Centri possono scrivere una mail a formazione.territorio@cesvot.it con oggetto “Iscrizione lezione 13 aprile”. Saranno accolte tutte le domande fino ad esaurimento dei posti disponibili e tenendo comunque conto dell’ordine di arrivo.

 
Novembre 2017
L M M G V S D
1
19

Social wall CSV

Torna su